Universiadi Trading, pesa crollo mercati

Trader Directa Sim, 'mette i brividi'.Su podio tre squadre Ceche

(ANSA) - TORINO, 27 GEN - Il crollo dei mercati pesa sull'andamento delle Universiadi del Trading. Sono soltanto 24 i team positivi nella competizione internazionale, organizzata da Directa e patrocinata dal Mise, che consente agli studenti di investire sui mercati con denaro reale. Una classifica che "mette i brividi", commenta Davide Biocchi, top trader dal 1998 che collabora con Directa Sim.
    "Se compariamo alcuni dati che le edizioni passate - spiega - scopriamo che ben 36 team sono per ora inattivi, mentre l'anno scorso a questo punto erano 19 le squadre ancora ferme. Vista la congiuntura, almeno non hanno perso...". "Sorprendente" per Biocchi, "visti i pessimi mercati", è anche il modesto numero di team squalificati per eccesso di perdite: sono 17, poco oltre il 10%, mentre lo scorso anno erano stati 54, il 42%.
    Sul podio ci sono tre squadre della Repubblica Ceca - "davvero bravi", osserva il top trader di Directa Sim -. I Mec Traders di Bari, primi fino alla scorsa settimana, sono invece crollati al 32/esimo posto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa