Detenuto incendia cella, 2 intossicati

Detenuto piantonato in ospedale in osservazione psichiatrica

(ANSA) - MILANO, 27 GEN - Ieri sera un detenuto nordafricano, in attesa di giudizio, ha dato fuoco ad alcuni oggetti nella sua cella nel carcere di Cremona, creando un fumo intenso che ha richiesto lo sgombero della sezione da parte degli altri detenuti. Due agenti sono rimasti intossicati mentre spegnevano le fiamme, sono andati in ospedale e poi dimessi. Lo rende noto Donato Capece, segretario generale Sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe) il quale spiega che il detenuto è in attesa di essere assegnato al Rems (Residenza per l'esecuzione in misura sanitaria) ma nel frattempo si trovava in una Casa circondariale. Ora è piantonato in ospedale in osservazione psichiatrica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Agenzia Investigativa Marongiu

Agenzia investigativa Marongiu: «Attenzione all'uso improprio della Legge 104»

Sempre di più i casi di permessi illeciti. Roberto Marongiu, titolare dell’omonima agenzia di Bergamo: «In aumento del 40% le richieste investigative in questo campo»


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa