Asaps, in aumento vittime pirati strada

146 vittime (+22,7%). Casi positivi alla droga cresciuti del 77%

(ANSA) - FORLI', 27 GEN - La pirateria stradale è sempre più violenta: nel 2015 i morti sono stati 146, contro i 119 dell'anno precedente (+22,7%), e i feriti 1.254 (+2,4%), in 1.087 episodi gravi (+7,7%). Quelli che hanno coinvolto stranieri sono stati il 26,4%, mentre nelle piraterie mortali la percentuale di ubriachi o drogati è stata del 25% e sono aumentati del 77% i casi di persone risultate positive agli stupefacenti. 130 i minori coinvolti (due vittime 'under 14'), 135 gli anziani. Sono dati forniti dall'Osservatorio Asaps, l'Associazione sostenitori della Polstrada.
    I pedoni sono la categoria più colpita dai pirati: 420 eventi, con 76 morti - poco più della metà dei decessi complessivi - e 404 feriti. Sono stati invece 155 quelli che hanno coinvolto ciclisti, con 19 vittime (24 l'anno prima). La geografia della pirateria vede in testa la Lombardia (174 episodi, 16%), seguita da Veneto (122) ed Emilia-Romagna (112).
    Un unico caso in Basilicata, mentre Roma ha collezionato da sola 47 eventi gravi, il 4,3% del totale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Andrea Spagnolo - Il Centro movimento e benessere

My Wellness, quando la palestra è 2.0

Al Centro Movimento e Benessere di Darfo Boario Terme, un’app gratuita per controllare la propria scheda di allenamento, ripassare gli esercizi, condividere sui social i risultatie sfidare altri utenti


C.R.M. Utensili speciali

CRM Utensili Speciali raddoppia la sede

Un investimento di oltre 1500 mq per ottimizzare la capacità produttiva dell'azienda di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, specializzata nella progettazione e produzione di utensili speciali a profilo per torni plurimandrino


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa