Unioni civili: in 800 al corteo di Bergamo

(ANSA) - BERGAMO, 23 GEN - Circa 800 persone, tra cui il sindaco Giorgio Gori, hanno preso parte oggi pomeriggio a Bergamo al corteo per i diritti civili promosso da Arcigay Bergamo Cives, ArcilesbicaxxBergamo, Bergamo contro l'omofobia e Proude2be. All'appuntamento davanti alla stazione c'erano, oltre al sindaco Gori, anche tre assessori della sua giunta: Sergio Gandi, Leyla Ciagà e Carolina Marchesi. Presente anche l'ex sindaco e consigliere regionale Roberto Bruni e i parlamentari bergamaschi Antonio Misiani (Pd), Elena Carnevali (Pd) e Pia Locatelli (Psi). Il corteo è partito dalla stazione e ha raggiunto piazza Pontida, tra bandiere con l'arcobaleno, musica e palloncini colorati. 'Liberi/e di amare' e 'Sveglia Italia: facciamo un primo passo verso l'uguaglianza' il tenore di alcuni striscioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa