Da Boccioni a Mirò, mostre 2016 a Milano

Presentato calendario Comune, dopo Expo visitatori aumentati

(ANSA) - MILANO, 19 GEN - Da Umberto Boccioni a Joan Mirò, passando per Pietro Paolo Rubens, Jean-Michel Basquiat, Hokusai, Hiroshige e Hutamaro, Escher. Ma anche Arnaldo Pomodoro, Emilio Isgrò, Mimmo Paladino. E Giovanni Gastel, James Nachtwey, Herb Ritts, William Klein. Questi alcuni dei grandi nomi del cartellone 2016 delle mostre del Comune di Milano (in attesa nel 2017 di progetti espositivi dedicati a Caravaggio, Dalì, Dürer e Toulouse-Lautrec). A Milano il numero dei visitatori delle mostre organizzate dal Comune è cresciuto dopo la chiusura dell'Expo, toccando i diecimila al giorno in dicembre. Lo ha sottolineato il sindaco Giuliano Pisapia presentando il programma 2016, insieme all'assessore alla Cultura Filippo Del Corno. Pisapia ha affermato che i programmi culturali sono stati del resto al centro del suo mandato di sindaco, che sta volgendo al termine, ricevendo riconoscimenti anche all'estero. Per quanto riguarda il programma espositivo del 2016, a Palazzo Reale, saranno allestite le mostre più importanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


null

Elettra Impianti: tecnologia a tutto tondo per abitazioni e ambienti di lavoro

Giordano Cattaneo: i nostri plus? competenza ultra ventennale e rapidità del nostro servizio di assistenza.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa