Omicidio Macchi,amica mette poesie su Fb

'Il modo migliore per ricordare Lidia sono le sue poesie'

(ANSA) - VARESE, 17 GEN - Un'amica di Lidia Macchi, la diciannovenne varesina uccisa nel 1987 e per il cui omicidio é stato arrestato due giorni fa l'amico Stefano Binda, per ricordarla ha pubblicato oggi su Facebook due istantanee con alcune delle molte poesie della giovane. "Il modo migliore per ricordare Lidia sono le sue poesie", scrive P.C., facendo eco alle parole del fratello di Lidia, Alberto, che ieri ha espresso il medesimo pensiero. Una delle due composizioni recita "all'alba della nostra vita siamo un'unica barca sperduta senza meta. La luce amica, la speranza dell'incontro, una meta. E non più solitudine, e gioia dell' incontro, e la comunione nella sua luce eterna".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


null

Elettra Impianti: tecnologia a tutto tondo per abitazioni e ambienti di lavoro

Giordano Cattaneo: i nostri plus? competenza ultra ventennale e rapidità del nostro servizio di assistenza.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa