Yara: scontro difesa-pm su furgone

A Bergamo presidente Corte richiama parti a correttezza

(ANSA) - BERGAMO, 15 GEN - Il furgone Iveco Daily di Massimo Bossetti è stato ancora una volta protagonista del processo a carico del carpentiere di Mapello in carcere con l'accusa di aver rapito e ucciso Yara Gambirasio, il 26 febbraio 2010, a Brembate Sopra (Bergamo). Una seduta, quella di oggi in Tribunale a Bergamo, che si è aperta con un forte richiamo dalla presidente della Corte Antonella Bertoja alle parti, a seguito del violento scontro verbale tra il pm Letizia Ruggeri e il criminologo Ezio Denti, consulente della difesa, in merito alle qualifiche professionali di quest'ultimo. Denti ha rilevato alcune difformità di orari nelle telecamere e si è poi discusso su una macchia di ruggine: la conferma, per la pm, che il furgone è di Bossetti, mentre il perito di parte ha risposto di non poter dire che la macchia sia di ruggine. "Sono pilota di elicotteri e supero la visita medica ogni sei mesi", ha evidenziato Denti. "Io invece sono miope ma la macchia la vedo", ha ribattuto la pm.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Tecnoberg Sheets Stefano Giudici

Tecnoberg Sheets: lamiere e sistemi “Linea Vita” per tetti

Qualità delle materie prime, progettazione su misura, rispetto delle tempistiche di produzione e consegna diretta sul cantiere dei semilavorati per abitazioni e capannoni industriali.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa