Marie Claire, nuovo sciopero contro

Cdr, rischio scenari inquietanti per libertà stampa

(ANSA) - MILANO, 15 GEN - Nuovo sciopero delle redazioni dei periodici Marie Claire e Marie Claire Maison, lunedì prossimo, "vista la totale chiusura dell'azienda e la sua decisione di procedere nell' 'intenzione al licenziamento' del caporedattore centrale di Marie Claire Alba Solaro nonostante la disponibilità del sindacato a discutere e vagliare ogni possibile via per una soluzione non traumatica della questione". Lo rende noto, questa sera, il Comitato di redazione (Cdr). L'astensione dal lavoro, la terza, è una delle sette giornate di sciopero che l'assemblea ha affidato all'organismo sindacale. "I motivi dello sciopero, oltre alla totale contrarietà nei confronti del licenziamento in questione, riguardano temi più ampi - si legge in una nota - innanzitutto la preoccupazione che il licenziamento individuale per 'giustificato motivo oggettivo' apra scenari inquietanti per la libertà di stampa, rendendo precari e ricattabili tutti i professionisti dell'informazione giornalistica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Andrea Spagnolo - Il Centro movimento e benessere

My Wellness, quando la palestra è 2.0

Al Centro Movimento e Benessere di Darfo Boario Terme, un’app gratuita per controllare la propria scheda di allenamento, ripassare gli esercizi, condividere sui social i risultatie sfidare altri utenti


C.R.M. Utensili speciali

CRM Utensili Speciali raddoppia la sede

Un investimento di oltre 1500 mq per ottimizzare la capacità produttiva dell'azienda di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, specializzata nella progettazione e produzione di utensili speciali a profilo per torni plurimandrino


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa