Fiere di Parma: ricavi 2015 a 32 milioni

Punta su sviluppo internazionale con alleato tedesco Koelnmesse

(ANSA) - MILANO, 14 GEN - Ricavi per 32 milioni e un un margine operativo lordo (Ebitda) di quasi 5 milioni. Questi i conti di Fiere di Parma che, alla luce dei risultati, ha aggiornato al 2020 alcune linee direttrice del piano industriale puntando sempre più sullo sviluppo internazionale, grazie anche all'accordo in essere coi tedeschi di Koelnmesse per creare una piattaforma in grado di portare a Parma e nel mondo i leader italiani ed europei del food processing and packaging.
    "Le over-performance di tutti i principali prodotti e il significativo contenimento dei costi di struttura, consegnano di fatto ai nostri azionisti una società definitivamente rilanciata e ormai pronta ad un nuovo ciclo di sviluppo internazionale", ha commentato il presidente Gian Domenico Auricchio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Tecnoberg Sheets Stefano Giudici

Tecnoberg Sheets: lamiere e sistemi “Linea Vita” per tetti

Qualità delle materie prime, progettazione su misura, rispetto delle tempistiche di produzione e consegna diretta sul cantiere dei semilavorati per abitazioni e capannoni industriali.


null

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto



Luca Boniforti - Boniforti Impianti

Boniforti Impianti, l’impiantistica «made in Italy» sbarca sui mercati esteri

È pronta ad affacciarsi anche sui mercati europei l’azienda di Bergamo specializzata nell’ideazione, installazione e manutenzione di impianti per il settore civile, terziario e industriale


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa