Casapound a Milano, Comune è contrario

Palazzo Marino, no a manifestazioni con connotazioni fasciste

(ANSA) - MILANO, 1 SET - CasaPound ha annunciato sui suoi canali social che la sua festa nazionale si terrà a Milano, l'11, 12 e 13 settembre, e molti cittadini hanno scritto al Comune per chiedere una presa di posizione sull'iniziativa. Lo rivela lo stesso Palazzo Marino, con un messaggio sulla sua pagina facebook in cui ribadisce la ferma contrarietà del Comune allo svolgimento di manifestazioni con evidenti connotazioni fasciste.
   

In molti, sul web, parlano di 'settembre nero' a Milano: in programma non c'è infatti solo la festa di Casa Pound, ma anche un raduno organizzato da Forza Nuova al Campo Solare di Cantù, l'11, 12 e 13 settembre, nelle stesse date del meeting milanese di Casa Pound. Contro l'appuntamento di Cantù, alla terza edizione, si è formato un 'comitato per il no al Festival neonazista a Cantù' che, secondo il Pd locale, "ha raccolto da subito migliaia di adesioni da semplici cittadini e cittadine, canturini/e e non, e da una serie di sigle che vanno dal Partito democratico canturino all'Arci, dai sindacati unitari a Rifondazione, dall'Anpi provinciale agli studenti medi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa