Coca nel box, quattro arresti a Milano

Sequestrati quasi 260 kg hashish e 119mila euro

(ANSA) - MILANO, 29 MAG - Un ex tronista della trasmissione televisiva condotta da Maria De Filippi, 'Uomini e Donne', Giuseppe Mazzitelli, di 35 anni, è stato arrestato in un'operazione anti-droga dalla Squadra mobile di Milano. Con lui in manette sono finiti altri tre presunti trafficanti. Mazzitelli è uno dei due incensurati del gruppo trovato in possesso di 257 chili di hashish e di 17 chili di marijuana. Gruppo a cui, inoltre, sono stati sequestrati 120 mila euro in contanti e che aveva provato a inviare altri 100 mila euro con un pacco Dhl in Spagna per pagare una partita di droga. La maggior parte della droga (257,46 kg di hashish e 10,9 kg di marijuana) ßè stata individuata in un box auto di viale Ca' Granda, a Milano, e si ritiene fosse stata da poco importata dalla Spagna. Sono stati sequestrati anche 119mila euro in contanti e 6 orologi di valore.
   

L'operazione è stata chiamata "Car sharing" perché i 4 presunti trafficanti internazionali si spostavano utilizzando proprio le auto a noleggio delle varie società attive a Milano. I quattro arrestati sono tutti 30enni e hanno un profilo insolito considerando la loro disponibilità economica e la quantità di droga gestita (257 chili di hashish e 17 di marijuana). Solo due hanno precedenti specifici, gli altri sono incensurati. Nessun precedente per quello che è considerato il coordinatore della banda, il quale abitava in via Rilke, in un appartamento popolare. La scelta era solo di tipo pratico: gli serviva per restare nell'area in cui operava il gruppo. In realtà, pur non lavorando da anni, aveva un tenore di vita alto, con un'Audi A4 e sei orologi di valore. Lo stesso vale per gli altri complici. Nel corso delle perquisizioni nelle abitazioni dei quattro gli agenti della squadra mobile hanno trovato 120mila euro. Altri 100mila sono stati scoperti circa 5 mesi fa, all'inizio dell'indagine, quando in dogana è stato fermato un pacco Dhl destinato all'aeroporto di Barcellona. L'ipotesi è che fosse il pagamento di un carico. Altra particolarità è la capacità di depistare gli agenti, con tanto di bonifiche alle auto e contropedinamenti. Tecniche che - dichiarano gli investigatori - sono state notate in criminali di alto profilo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa