Auto non parte, proprietario la piccona

Trentenne di Lissone portato dai Carabinieri in ospedale

 L'auto non partiva e così il proprietario l'ha presa a picconate sotto gli occhi allibiti dei passanti. È accaduto a Lissone (Monza e Brianza), dove un 34enne che stava andando a lavorare, quando ha visto che la sua Fiat 500 non si metteva in moto, è rientrato in casa, ha preso un piccone e ha praticamente distrutto il mezzo. All'arrivo dei carabinieri l'uomo è stato accompagnato in ospedale (dove era già stato per precedenti problemi psicologici). La macchina è stata portata in carrozzeria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa