Modà conquistano 55 mila fan a San Siro

Show pirotecnico e spettacolare consacra band pop-rock melodico

(ANSA) - MILANO, 20 LUG - I Modà 'gladiatori' hanno conquistato, anzi espugnato San Siro, il 19 luglio, come fosse un'arena in una afosa sera d'estate. Resa ancora più calda da un pirotecnico e spettacolare show-consacrazione - con tanto di elicottero che ha lanciato ai fan volantini con foto e scaletta delle canzoni - davanti a oltre 55 mila persone scatenate fra boati, applausi, incitamenti. E che spesso hanno cantato a memoria insieme alla band del pop-rock melodico per la prima volta allo stadio di Milano. Non è stato risparmiato nulla sul mega palco a forma di M con tre lunghe piste, a rappresentare le gambe della lettera, sormontato da altrettanti maxischermi dove Kekko Silvestre ha corso scatenato per 2 ore e venti buone. L'esordio live è iniziato con la proiezione dei musicisti vestiti più da legionari romani, a dir la verità, che da guerrieri: sulle braccia tatuate parole simbolo come amore, fede, perseveranza, speranza. Quindi un attacco adrenalinico con 'Dimmelo', poi un medley di 'Il branco, 'Uomo diverso', 'Regina delle stelle, 'Il sogno di una bambola'. Seguito dagli ospiti che hanno conquistato la platea: i Tazenda per 'Cuore e vento', Bianca Atzei in 'La paura che ho di perderti', Pau dei Jarabe De Palo per 'Dove è sempre sole' e 'Come un pittore' e verso la fine Francesco Renga - urla a mille al suo arrivo - per 'Almeno un po'' e 'Arriverà'. In mezzo immancabile 'Se si potesse non morire' e poi tenerezza per 'Come l'acqua dentro il mare' con la proiezione delle foto della dolce bimba di Kekko. In coerenza autobiografica anche immagini dello zio, Luigi, e saluto al cielo in 'Padre astratto' e della compagna in 'Laura' e saluto anche alla mamma in tribuna. Chiusura in trionfo con 'Viva i romantici'.(ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa