Liguria guida nascita incubatore d'impresa italo-francese

In.Vi.Tra fa parte programma Interreg, ora la fase operativa

(ANSA) - BRUXELLES, 02 NOV - Con un bilancio di circa 1,2 milioni di euro, punta a sviluppare una strategia transfrontaliera per far nascere e sviluppare nuove realtà imprenditoriali fra Italia e Francia. È il progetto In.Vi.Tra (acronimo di Incubatore virtuale transfrontaliero), la cui fase operativa è stata lanciata ufficialmente questa settimana a Bastia, in Corsica.
    Finanziato attraverso il Programma Interreg Italia-Francia marittimo, In.Vi.Tra. è coordinato dalla Liguria (Unioncamere e Atena Centro Servizi) e vede fra i suoi partecipanti soggetti pubblici e privati in Toscana (Unisco Toscana Link Srl), Sardegna (Camera di Commercio di Nuoro e Agenzia Regionale Confcooperative per lo Sviluppo in Sardegna), Corsica e Var (Petra Patrimonia Corsica e CDE Petra Patrimonia).
    L'industria navale, il turismo, le biotecnologie e le energie rinnovabili sono alcuni dei settori in cui l'incubatore virtuale italo-francese punta a promuovere nuove startup, cooperative e aziende mettendo loro a disposizione una serie di servizi personalizzati. Ultimata la fase di monitoraggio della situazione attuale, il In.Vi.Tra passa ora alla fase operativa dando agli imprenditori la possibilità di accedere alla piattaforma virtuale di supporto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA