Amianto: Regione attiva nuovo censimento

Mozione M5s, istituire Commissione presso assessorato Sanità

La Regione Liguria organizzerà un censimento sulla presenza di amianto sul territorio proseguendo le attività avviate da ALisa e aggiornando il software di monitoraggio fermo al lontano 2001. Lo prevede una mozione presentata dal consigliere Fabio Tosi (M5S) in Consiglio regionale e approvata all'unanimità dall'assemblea.
    Il documento impegna la Giunta Toti "a proseguire con assoluta priorità l'informatizzazione delle schede di autonotifica e di aggiornamento e degli adempimenti cui sono soggette le imprese; a proseguire con il completamento dell'organico tecnico nella struttura di Igiene e Sanità delle ASL addetta agli accertamenti ispettivi, eseguiti dopo segnalazioni ed esposti, ed agli accertamenti sui materiali in modo da far fronte alle richieste inevase presentate alle ASL".
    La mozione infine chiede "di completare le procedure per l'istituzione della Commissione regionale Amianto presso l'assessorato alla Sanità. L'Inail nel 2018 ha definito allarmanti i dati sull'amianto diffuso in Liguria, la Regione risulta terza a livello nazionale per esposizione la materiale cancerogeno con 2.889 casi di mesoteliomi asbesto correlati rilevati.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere