Commissione inchiesta mafie in Liguria

Approvato all'unanimità odg M5s. Salvatore, necessaria

(ANSA) - GENOVA, 5 GIU - All'unanimità il Consiglio regionale della Liguria ha approvato un ordine del giorno promosso da Alice Salvatore (M5S) per impegnare la Giunta Toti a "istituire in Regione una commissione d'inchiesta sulle mafie in Liguria".
    "L'infiltrazione della criminalità organizzata in Liguria è un fenomeno ormai radicato e largamente documentato dal moltiplicarsi di indagini e inchieste, da Ponente a Levante senza eccezioni - ha detto Salvatore - In particolare, la nostra regione è ormai a tutti gli effetti terra di 'ndrangheta, come messo a nudo anche dallo scioglimento per mafia di tre comuni e confermato in diverse relazioni dalla stessa Commissione Antimafia Parlamentare. Per troppo tempo si sono combattute le mafie con una mera azione repressiva e penale, senza indagare e approfondire le radici profonde che hanno favorito le infiltrazioni in tutti gli ambiti della società e degli affari, dai rifiuti agli appalti pubblici dell'edilizia, dal gioco d'azzardo al traffico di stupefacenti - prosegue la consigliera regionale - Quello che è mancato quasi del tutto è stata un'azione preventiva di studio e di contrasto al fenomeno mafioso, così come non è mai stato approfondito seriamente l'impatto sociale ed economico che il diffondersi delle mafie ha avuto sull'economia reale e, quindi, sui cittadini liguri".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere