Frana di fango su oratorio del XVI° secolo in Liguria

Una parte è crollata dopo il maltempo dei giorni scorsi

   Il maltempo che nei giorni scorsi ha colpito la Liguria ha provocato anche una ferita al patrimonio dei beni culturali: una parte dell'Oratorio dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Evangelista di Cenova, del XVI-XVII° secolo, nel Comune di Rezzo, sulle alture di Imperia, è crollata a causa di un lento movimento franoso che da alcuni giorni sta facendo scivolare sull'abitato tonnellate di fango.
    Al momento non è a rischio la vicina chiesa dell'Assunta. La frazione, che conta circa 35 abitanti, era stata sgomberata ieri quando la frana aveva invaso alcuni vicoli. Il sindaco di Rezzo, Renato Adorno, che deve gestire con i vigili del fuoco anche una emergenza per il rischio di esplosione di un impianto del gas, conta i danni: "Con i vigili del fuoco abbiamo cercato di recuperare alcune opere ma è necessario un intervento della Sovrintendenza. Molto è andato perduto, gli affreschi e le pregiate panche in legno. Resta in piedi la facciata principale con un affresco che potrebbe essere recuperato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere