Ladri di bici da gara, 27 colpi

4 indagati a Imperia. La banda agiva nel nord e centro Italia

 Quattro persone sono state indagate dalla Procura di Imperia perché ritenute colpevoli di almeno 27 furti di biciclette, in 21 di questi a 'sparire' sono state bici da gara del valore anche di 10 mila euro. La banda, proveniente dall'Emilia Romagna, era attiva in tutto il Nord e Centro Italia. Le indagini, condotte dai carabinieri, sono partite nel 2017, dalle denunce di alcuni ciclisti amatoriali impegnati in competizioni nell'Imperiese. Le indagini hanno permesso di accertare che la banda aveva colpito anche in Lombardia, Piemonte, Toscana e Veneto. Il modus operandi era sempre lo stesso: raggiungevano il luogo della gara, si confondevano con i partecipanti indossando gli abiti da corsa e portavano via le bici a distratti proprietari o quelle abbandonate temporaneamente durante le premiazioni. Il presunto capo del gruppo, sottoposto all'obbligo di dimora nel comune di Piacenza, per compiere i colpi approfittava dei permessi del fine settimana per andare a trovare i familiari.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere