Quattro mesi per rifare viadotto caduto

Società è pronta a intervenire. Ad, campata d'acciaio senza pila

 "E' tecnicamente possibile poter ricostruire la parte del viadotto crollata in quattro mesi con l'ipotesi di una campata in acciaio non sorretta da un pilone".
    Lo ha detto l'amministratore delegato di Autofiori (Gruppo Gavio) Bernardo Magrì durante la riunione in prefettura a Savona con il ministro delle infrastrutture Paola De Micheli. "Stiamo già lavorando a questa possibilità con la nostra unità di crisi". Ci sono già aziende pronte a intervenire, ha fatto presente Magrì. I tecnici stanno verificando la tenuta dell'altra carreggiata per valutare se poterla riaprire su due sensi di marcia.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere