Carige: calano a 680 gli esuberi a piano

Dalle 800 uscite volontarie inizialmente previste

 E' stato siglato l'accordo tra Carige e le organizzazioni sindacali sul piano dell'istituto al 2023. Viene confermata l'intesa, filtrata già alla vigilia, su un numero di 680 uscite volontarie, tra pensionamenti e prepensionamenti, e sensibilmente ridotto quindi dagli 800 esuberi inizialmente previsti (1.200 le uscite annunciate a febbraio considerando anche i 400 già in precedenti accordi).
    Dimezzate le giornate di solidarietà previste, con il gruppo che si impegna a non abbandonare alcuna regione. E' quanto emerge dai sindacati. Contestualmente alle uscite verranno fatte 210 assunzioni. Si crea poi un fondo di solidarietà ad hoc per consentire lo sfruttamento di 'Quota 100' a chi abbia i requisiti. Confermata la chiusura nell'immediato di 45 filiali, ma sono state previste tutele rispetto alla mobilità dei dipendenti. E sugli altri 50 sportelli da chiudere indicati a piano verrà avviata una trattativa specifica. Prorogato a tutto il 2023 il contratto integrativo aziendale.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere