Tre record italiani al trofeo Nico Sapio di nuoto

Pilato ferma il cronometro sul 29"41, -18 centesimi dalla Carraro nei 50 rana

 Record italiano nei 50 rana per la vicecampionessa mondiale Benedetta Pilato che, durante le gare della mattina al Trofeo Sapio a Genova, ha fissato il cronometro a 29"41, abbassando di 18 centesimi il precedente primato di Martina Carraro, stabilito agli scorsi Mondiali di Hangzhou.
    Da segnalare anche il nuovo primato del Sapio nei 50 dorso stabilito dal brasiliano Guillherme Guido con 23"21.

Giornata di record italiani la prima del 46° trofeo Sapio in corso sino a domenica alla piscina della Sciorba a Genova. Dopo quello stabilito in mattinata da Benedetta Pilato nei 50 rana, nel pomeriggio a cadere sono stati i primati nazionali dei 200 rana femminili e dei 200 dorso maschili. Nei 200 rana Francesca Fangio ha toccato il traguardo in 2'20″56, tempo che peraltro le ha regalato anche il pass per i prossimi Europei di Glasgow. Nei 200 dorso record per Lorenzo Mora: 1'50″45 per il nuotatore modenese, anch'egli qualificatosi per Glasgow.
Pass per gli europei che hanno conquistato inoltre Ciampi e Ballo nei 200 stile e Alberto Razzetti nei 200 misti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA