Rapinano banca, traditi da targa auto

Un dipendente e un poliziotto fuori servizio l'hanno memorizzata

(ANSA) - SAVONA, 10 SET - Giancarlo Sini, 42 anni, residente tra Alessandria e Asti e Jessica Giovane, 29 anni di Asti, sono stati arrestati dalla polizia dopo la rapina avvenuta ieri alla filiale Carige di Alassio (Savona). Il primo è uno dei due rapinatori che hanno materialmente fatto il colpo che ha fruttato 33 mila euro mentre la seconda è la donna che ha atteso i due complici a bordo di una Renault bianca. Il terzo membro della banda è in fuga. Secondo quanto ricostruito dalla Mobile i due sono entrati in banca a volto coperto (Sini da una calza di nylon e un berretto, il complice da una maschera di gomma con occhiali e baffi) armati di pistola e hanno preso in ostaggio un cliente facendosi consegnare 33 mila euro. Poi sono scappati nell'auto guidata dalla ragazza. Per depistare le indagini hanno buttato gli abiti usati per la rapina in un cestino. Decisiva per la cattura la prontezza di uno dei dipendenti e di un poliziotto fuori servizio che ha assistito alla scena: entrambi li hanno seguiti appuntandosi il numero di targa.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere