Ponte Genova: sfollati donano ambulanza a quartiere Certosa

Domani ultima volta del rito delle 43 rose per le vittime

(ANSA) - GENOVA, 13 AGO - A quasi un anno dal crollo di ponte Morandi il comitato degli sfollati di via Porro e via del Campasso ha consegnato alla Croce Rosa Rivarolese un'ambulanza acquistata con una raccolta fondi tra le stesse persone che hanno dovuto, il 14 agosto 2018, abbandonare le loro case. La consegna è avvenuta nel quartiere di Certosa alla presenza di molti cittadini. "Una testimonianza concreta di quanto il territorio ci sia stato vicino - ha detto il portavoce del comitato Franco Ravera - e per noi un modo per restituire tanta generosità". La Croce Rosa è una delle pubbliche assistenze che maggiormente sono state impegnate nei giorni dopo il disastro ma anche nei mesi successivi, con i problemi di isolamento, anche sanitario, che hanno interessato la zona. Alla cerimonia di consegna dell'ambulanza presente anche l'assessore comunale Matteo Campora che ha donato al comitato di sfollati una targa di via Porro che si trovava su uno dei palazzi demoliti. "La targa riporta la dicitura 'via privata' - spiega Ravera - quindi risale a prima della costruzione di ponte Morandi".
    Il comitato di sfollati, domani, commemorerà le vittime del disastro con un presidio a partire dalle 11 circa sotto il 'ponte della ferrovia' di via Fillak, a Certosa. Poi il lancio di tante rose quante il numero delle vittime nel torrente Polcevera. "Come abbiamo fatto ogni mese a partire dal 14 settembre - conclude - questa sarà l'ultima volta, poi bisogna voltare pagina".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere