Rubano gasolio per comprare droga

Indagine partita nel 2018, già cinque in carcere

(ANSA) - GENOVA, 10 AGO - I carabinieri del nucleo investigativo hanno arrestato quattro persone di origine albanese accusate di spaccio. Si tratta della conclusione di una più articolata indagine che nelle scorse settimane ha portato, in vari momenti, all'arresto in flagranza di altre cinque persone e 12 su esecuzione di ordinanza, oltre al sequestro di oltre due chili di cocaina, 400 grammi di mannite, 15 mila euro in contanti e una pistola semiautomatica calibro 9x21 con 125 munizioni.
    Secondo quanto appreso, le persone fermate gestivano alcune piazze di spaccio di Sampierdarena, Sestri Ponente e Rivarolo.
    Inoltre alcuni di essi si erano specializzati anche nei furti di gasolio che, oltre a rifornire le proprie auto, veniva venduto e i cui proventi finanziavano parte dell'acquisto dello stupefacente. L'indagine era partita a febbraio 2018 e aveva portato a scoprire che la droga arrivava dalla periferia di Milano per poi essere confezionata e venduta a Genova.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere