Maltempo: Liguria in allerta arancione, solo molti fulmini

Temporale ha scaricato in mare, allagata stazione Spezia

 La notte in allerta arancione non ha causato particolari danni e disagi in Liguria. L'ondata di maltempo è stata caratterizzata prevalentemente dal gran numero di fulmini, ma le precipitazioni più intense sono avvenute in mare, all'interno piogge deboli con locali temporali molto forti e quantitativi di pioggia elevati, secondo quanto riferisce Arpal, che sottolinea come i livelli dei corsi d'acqua non abbiano registrato significati innalzamenti. In gran parte della regione non piove più.  L'allerta arancione terminerà alle 14.
    I fenomeni più intensi sono stati registrati nello Spezzino dove una cella temporalesca ha interessato il comune di Levanto: in un'ora sono caduti 65 millimetri di pioggia, 81 in tre ore, che hanno causati alcuni allagamenti di strade e scantinati.
    Allagata anche la stazione ferroviaria alla Spezia Centrale, con la situazione già tornata alla normalità. Spento l'incendio boschivo in località Mezzema a Deiva Marina (La Spezia) provocato da un fulmine.
    Anche a Genova ci sono stati allagamenti di locali, ma di scarsa entità nella zona del centro storico. La pioggia è caduta abbondante per 45 minuti, fa sapere il Comune, subito dopo le 2.
    Ad Arenzano (Genova) è chiusa la statale Aurelia nel tratto in cui incombe un movimento franoso. La chiusura scatta automaticamente in caso di allerta Arancione.
    Fulmini e qualche allagamento anche nel Ponente della Regione. Un albero è crollato sull'Aurelia a San Bartolomeo al Mare (Imperia). (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere