Ristoro abusivo su sentiero Cinque Terre

Sequestrato stand improvvisato. Dopo bevuta, offerta e un grazie

(ANSA) - GENOVA, 25 LUG - Sentieri affollati e caldo torrido alle Cinque Terre, un mix che ha spinto un furbetto ad inventarsi un punto di ristoro abusivo con tanto di banchetto, ombrellone, salvadanaio per lasciare una offerta e quaderno per scrivere un pensiero. E' l'ultima frontiera dell'abusivismo commerciale scoperta nel 'paradiso del levante ligure'. I carabinieri del reparto Parco nazionale Cinque Terre hanno denunciato uno straniera che su un sentiero tra Riomaggiore e Manarola aveva creato la sua 'attività commerciale' dove offriva bevande sfuse ad offerta. L'attività è stata immediatamente sospesa: il venditore abusivo è stato individuato proprio mentre era intento ad allestire lo stand. Tutto il materiale è stato sequestrato e il venditore denunciato.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere