Cinque Terre, multe a 11 guide abusive

Carabinieri hanno scoperto anche struttura ricettiva abusiva

 Sono già 11 dall'inizio dell'anno le multe comminate a chi svolgeva nel Parco delle Cinque Terre la professione di guida ambientale o escursionistica. Tra i destinatari ci sono tre società. I carabinieri hanno elevato multe per complessivi 8.500 euro. I militari dall'inizio dell'anno hanno effettuato un totale di 670 controlli denunciando 27 persone e sanzionandone 48. Cinque i sequestri e 48 gli illeciti amministrativi, per sanzioni che superano i 53 mila euro. Per quel che riguarda i controlli edilizi otto sono state le denunce. I carabinieri hanno scoperto una struttura ricettiva totalmente abusiva: dieci le violazioni amministrative e altrettante quelle penali, tra le quali la fornitura d'acqua non destinata a consumo umano e lo scarico di acque reflue senza autorizzazione. Per abbandono illecito di rifiuti e scarico non autorizzato di acque reflue sono state sanzionate tre persone per oltre 10 mila euro. Per l'attività antibracconaggio sono due le notizie di reato e sette i dispositivi sequestrati.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA