Ponte Genova: Bucci, tre fasce indennizzi zona arancione

Commissario, ristori dal 2 maggio. 'Grazie a Conte e Toninelli'

(ANSA) - GENOVA, 19 APR - "Il mio auspicio è poter procedere con i primi versamenti dal 2 maggio in poi, comunque di arrivare il più fretta possibile a erogare le cifre degli indennizzi per gli abitanti ai confini della zona rossa di ponte Morandi". Lo ha detto il sindaco e commissario per la ricostruzione del viadotto Polcevera Marco Bucci facendo il punto sui ristori per circa 300 nuclei familiari che si trovano a vivere a pochi passi dal cantiere del Morandi. "Il 24 aprile abbiamo un incontro in Regione, useremo le normative contenute nel Pris per quantificare le somme - spiega Bucci - ma abbiamo già una proposta operativa di perimetrazione dell'area, in tre fasce distinte, per definire chi ha diritto agli indennizzi". Il sindaco-commissario aggiunge poi: "Si tratta di una proposta già operativa di perimetrazione che è stata condivisa con la maggior parte dei comitati". Bucci si dice "contento" per la cifra a disposizione, 7 milioni di euro. "Ho inviato un messaggio a Toninelli e uno a Conte per dire grazie".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere