• Crollo Ponte, Salvini: sceglieremo commissario con enti locali

Crollo Ponte, Salvini: sceglieremo commissario con enti locali

Rixi,scelta su Fincantieri e Aspi spetta a lui. Pressing di Toti

Il Commissario straordinario per la ricostruzione del ponte Morandi sarà scelto con gli enti locali, e sarà poi lui a decidere se la ricostruzione sarà affidata alla sola Fincantieri o anche ad Autostrade. Il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ed Edoardo Rixi, viceministro ai Trasporti leghista, cominciano a delineare i prossimi passi dell'esecutivo dopo il via libera di giovedì scorso al decreto Genova.


Il provvedimento è stato approvato 'salvo intese', proprio per avere il tempo di consultare le amministrazioni locali, ha spiegato Rixi. Martedì il sindaco Marco Bucci e lo stesso Toti saranno a Palazzo Chigi dei dettagli del decreto ma anche del nodo rimasto aperto: la nomina del commissario e i poteri da conferirgli. Secondo Rixi la nuova figura potrà avere deroghe sul Codice degli appalti per accelerare le procedure, e a lui toccherà anche decidere a chi affidare i lavori: "credo che in questa fase meno Autostrade è presente, più si tiene di lato, e più le convenga", ha aggiunto.

Per Toti l'importante è fare presto: "se i tempi per la ricostruzione del ponte Morandi non saranno quelli previsti da noi - entro settembre l'inizio della demolizione e entro novembre l'inizio del cantiere - ne risponderanno davanti ai liguri e agli italiani. Non tollereremo un'ora di ritardo", ha avvertito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere