Autostrade, Conte:non escludo nuova gara

Premier su concessione: "Non faremo sconti dopo simile tragedia"

(ANSA) - ROMA, 6 SET - Per la rete autostradale "la nazionalizzazione non è l'unica risposta. Valuteremo anche questa soluzione ma non possiamo escludere allo stato che si faccia una nuova gara". Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte in una intervista all'Huffington Post, testata online. "Ma io sto lavorando anche a un piano di infrastrutture che offra un nuovo quadro di regole più favorevole allo Stato - aggiunge -.
    Stiamo creando una banca dati per poter assicurare massima sicurezza ai cittadini. Insomma l'approccio è questo, ed è il mio approccio: occorre perseguire la migliore soluzione avendo una visione complessiva dei problemi". "Non faremo sconti a un concessionario dopo una simile tragedia", ha detto ancora Conte da Ischia sulla vicenda del crollo del Ponte Morandi e sulle eventuali responsabilità di Autostrade. "Non posso dire oggi che si va verso la nazionalizzazione. A noi interessa tutelare a pieno il patrimonio dello Stato e avere massime garanzie di tutela di incolumità dei cittadini".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere