Comunali: M5s frena, a Carcare non entra

Sestri L. aveva 2 consiglieri rischia non averne, meglio Sarzana

 Amministrative da dimenticare per il MoVimento 5 Stelle in Liguria. I pentastellati si presentavano con il simbolo ufficiale e liste autonome a Carcare, Sestri Levante e Sarzana. A Carcare (5500 abitanti), in un territorio dove peraltro erano "al debutto", il candidato sindaco Alessandro Risso è arrivato ultimo con il 9,64% dei voti, senza riuscire ad entrare in consiglio comunale. La vittoria è andata al vicesindaco uscente Christian De Vecchi, sostenuto da parte del centrodestra. A Sestri Levante, dove i 5 Stelle avevano due consiglieri, il candidato sindaco Fabio Sturla ha ottenuto il 6,43% dei consensi e rischia di rimanere fuori dal Consiglio.
    Qui ha vinto al primo turno la candidata del centrosinistra Valentina Ghio, sindaco uscente. A Sarzana il M5s, con il candidato sindaco Federica Giorgi, ha ottenuto il 14,67% e riuscirà ad avere almeno un consigliere. Nella passata legislatura riuscì a farne entrare due.

Tra i Comuni in cui il M5s correva con una 'lista certificata' c'è anche Imperia. Il candidato sindaco era Maria Nella Ponte che ha ottenuto il 6,07% dei consensi. I 5 Stelle anche a Imperia escono ridimensionati. Nella passata amministrazione avevano eletto due consiglieri e ora dovrebbero averne uno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere