Concluso primo restauro Oratorio di Mele

Progetto promosso da Università Genova con Sovrintendenza

 Martedì 12 giugno verrà presentato al Dipartimento Architettura e Design dell'Università di Genova il restauro e il progetto di valorizzazione dell'Oratorio di Sant'Antonio Abate a Mele, in particolare la conclusione dei lavori relativi al primo lotto di restauro degli stucchi eseguiti nella seconda metà del XVIII secolo da Rocco Cantoni.
    Il progetto è stato realizzato grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, della Confraternita Sant'Antonio Abate e del Comune di Mele, è stato diretto da Rita Vecchiattini ed eseguito con Carlo Battini. Il restauro, diretto dall'architetto Giulia Rosatto, è stato eseguito da Maria Luisa Carlini, titolare insieme a Stefano Meriana della società Co.Art di Genova, con la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona, e in collaborazione con l'Università di Genova. L'intervento è stato approvato lo scorso dicembre e prevede uno stanziamento di 450 mila euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere