Terrorismo: pene fondamentalisti ridotte

Dopo averle scontate i tre saranno espulsi

 Pene ridotte in appello per i tre presunti terroristi appartenenti a una cellula operante tra la Liguria e Brescia. La corte d'assise d'appello di Genova ha condannato a 4 anni (6 anni in primo grado) Tarek Sakher, algerino di 35 anni. Pene ridotte a 3 anni e otto mesi ciascuno, e reato riqualificato in apologia del terrorismo, per i due fratelli egiziani Abdelhakim, 44 anni, e Antar Hossameldin 37 (6 anni e 5 anni in primo grado). Confermata l'assoluzione per Hosny Mahmoud El Hawary Lekaa, egiziano di 32. Disposta l'espulsione per i tre a fine pena.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere