Come Bonnie & Clyde, coppia arrestata

Lei ha finto di essere la sorella incensurata

I carabinieri irrompono in un appartamento per arrestare un uomo su cui pende una condanna di un anno e sette mesi di reclusione per spaccio, ma nell'operazione scoprono per caso che anche la compagna del pusher era latitante. Una coppia di Bonnie & Clyde, che ora è stata condotta in carcere. È accaduto ieri quando i carabinieri di Sarzana sono entrati in un appartamento dove avevano individuato la presenza dello spacciatore, un marocchino di 42 anni. E' stata controllata anche la compagna, italiana. In un primo momento, priva di documenti, ha fornito le generalità della sorella, sfruttando la forte somiglianza, risultando incensurata. Ma attraverso le impronte digitali i carabinieri hanno scoperto che su di lei pendeva un ordine di carcerazione per due anni e tre mesi di reclusione per reati commessi tra Piemonte e Liguria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere