Selfie con Re Magio, danni a cattedrale

Su atto vandalico indagano i carabinieri e Sovrintendenza

Forse per farsi un selfie, qualcuno si è arrampicato sull'antico portale della cattedrale di San Lorenzo a Genova e ha danneggiato un rilievo scultoreo realizzato nel 1225 circa staccando la testa e una mano ad un Re Magio. Come riporta oggi Il Secolo XIX, ad accorgersi del danno sarebbero state per prime le guide turistiche che portano i visitatori in cattedrale e hanno rinvenuto a terra frammenti dell'opera danneggiata. Hanno subito avvertito la Curia ed è scattata la segnalazione alla Sovrintendenza e una denuncia ai carabinieri, che hanno avviato una indagine.
    Secondo la prima ipotesi, il 'selfista' si è arrampicato sul portale, magari sostenuto da un altra persona, fino a mettere i piedi o a tenersi con le mani a una delle figure del rilievo scultoreo 'Le storie dell'infanzia di Cristo' del Maestro dell'Arca del Battista. I carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio culturale che conducono le indagini hanno acquisito le immagini delle telecamere che sorvegliano la cattedrale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere