Toti, con nuovo contratto Fs via da isolamento

Governatore, entro 2023 flotta treni nuovi, veloci confortevoli

 "Con questo contratto miglioriamo la qualità del servizio, la puntualità, rinnoviamo completamente la flotta dei treni nel 2023 per i pendolari e i viaggiatori del nostro territorio che usano sempre di più i treni e potranno avere convogli nuovi, veloci e confortevoli". Lo ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti alla firma del contratto di servizio di 15 anni con Trenitalia. "Non sono le uniche novità - ha aggiunto Toti - con Ferrovie abbiamo costruito un convoglio per Roma e costruiremo presto un ulteriore treno per Milano e Venezia. La Liguria sta uscendo dall'isolamento e sta riprendendo prepotentemente quel posto di vertice nel triangolo industriale del nostro Paese ma anche come prima piattaforma logistica del Sud Europa che in Ferrovie deve avere assolutamente un partner strategico e fondamentale. E fino a oggi le risposte ci sono state". Se calcoliamo i numeri della crescita del nostro turismo, quelli della nostra logistica nei prossimi anni, in proiezione passano tutti dai binari - ha detto ancora il governatore -. Qui firmiamo un contratto che riguarda il trasporto pubblico locale ma ha molte speranze implicite. Quelle di continuare ad avere in ferrovia un partner strategico per costruire la metropolitana di Genova, la viabilità portuale, un sistema efficace per spostarsi lungo la Liguria, collegamenti veloci verso Roma e Milano". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere