Da ultradestra intimidazione a sindaco Sestri Levante

Amministrazione ha vietato concessione spazi a movimenti destra

 Una cartolina intimidatoria contro il sindaco di Sestri Levante (Genova) Valentina Ghio (Pd) è stata recapitata stamani in Comune. Il documento anonimo con richiami al fascismo, a Benito Mussolini e minacce di 'morte ai rossi' attacca la mozione proposta dai gruppi consiliari di maggioranza tesa a non concedere sedi e spazi pubblici a movimenti e organizzazioni che si rifacciano al fascismo e al nazismo. "Il vostro antifascismo merdoso non ci ferma. Viva il Duce, viva il Fascismo! Morte ai rossi. Viva Forza Nuova, viva Casapound! Gloria eterna a Benito Mussolini!" si legge nella cartolina. "Questo mi fa pensare che più che mai ci fosse bisogno della mozione votata dal Consiglio e ribadire che il fascismo è un crimine e non un'opinione - commenta Ghio pubblicando la cartolina sulla sua pagina Fb - Certa gente non si smentisce mai: vigliacchi anonimi senza nemmeno il coraggio di sostenere i propri pensieri. Ancora una volta voglio ribadire che l'antifascismo è la base della nostra democrazia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere