Giochi: M5S, oltre due miliardi bruciati

Mantero e Melis, spesa mensile per famiglia di 269 euro

"Due miliardi e 485 milioni di euro ogni anno in Liguria vengono bruciati nel gioco d'azzardo". Lo denunciano il parlamentare ligure Matteo Mantero e il consigliere regionale Andrea Melis (entrambi dell'M5S) commentando i dati diffusi dai Monopoli nel 2016. "Sono risorse che pompano un settore dannoso, poco produttivo, ed escono dall'economia reale, danneggiando il commercio e l'indotto di piccole imprese virtuose. - sottolineano - Solo nella nostra regione, in pratica, si registra una spesa pro capite per famiglia pari a 3.214 euro all'anno: 269 euro mensili".
    "Nello stesso periodo, secondo l'Istat, la spesa mensile pro capite delle famiglie liguri era pari a 2.289 euro mensili. - continuano - Ciò significa che quasi il 12% viene bruciato nel tentar la sorte. Ogni mese le famiglie liguri spendono in alimentari (incluse bevande alcoliche) 421 euro, e 269 euro in azzardo. Cifre da allarme rosso, specie in una terra che ha nel risparmio e nella parsimonia i tratti tipici del proprio dna".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA