Tirreno Power: iniziata demolizione ciminiera

Completata impalcatura, in azione due pinze metalliche

Iniziata la demolizione di una delle due ciminiere della centrale elettrica Tirreno Power di Vado Ligure (Savona). Da giugno ad oggi è stata costruita un'impalcatura alta 200 metri, ossia quanto due campi da calcio o un grattacielo di 70 piani, che permetterà l'abbattimento al ritmo di circa 2 metri al giorno. Due pinze metalliche demoliranno 7000 tonnellate di calcestruzzo e 1400 di materiale refrattario: i detriti verranno fatti cadere all'interno della ciminiera che verrà regolarmente svuotata.
    Lo stabilimento "simbolo" della produzione di energia da combustibili fossili in provincia di Savona è da anni al centro di un caso giudiziario: i gruppi a carbone sono stati sequestrati nel marzo 2014 dalla Procura di Savona e per  26 persone è stato chiesto il rinvio a giudizio con l'accusa di disastro ambientale e sanitario colposo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere