• Tenta di entrare in due appartamenti e cade dal terzo piano, è grave

Tenta di entrare in due appartamenti e cade dal terzo piano, è grave

Prognosi riservata per un ragazzo di 19 anni

 Sorpreso in casa, dove era entrato per rubare, fugge, ma precipita dal terzo piano: è grave. Protagonista un ragazzo straniero di 19 anni che è stato ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Sanremo: è politraumatizzato. L'episodio è avvenuto la scorsa notte ad Arma di Taggia. Il giovane, sfruttando una impalcatura, si sarebbe arrampicato fino al terzo piano della palazzina dove, dopo aver forzato una porta finestra, è entrato in una abitazione. Sorpreso dall'anziano che lì vive, il ragazzo è scappato sfruttando sempre l'impalcatura e i balconi degli appartamenti confinanti. Il giovane, secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri, avrebbe tentato di entrare in una seconda abitazione in un'altra ala dell'edificio. Scoperto da una donna, è fuggito. Non potendo più a usare l'impalcatura, montata solo su una facciata della palazzina, si è calato dalla grondaia, ma ha perso la presa ed è precipitato. Soccorso dal personale del 118, il giovane è in gravi condizioni all'ospedale Borea.

Sarà trasferito all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, e nel frattempo è stato denunciato per tentato furto e violazione di domicilio, il ragazzo di 19 anni, di Imperia, figlio di nordafricani. Sono ancora da chiarire i motivi del suo comportamento. Un amico del ragazzo, con il quale aveva trascorso la serata, ha detto che il diciannovenne era "fuori di sé". Lo stesso amico sostiene che il giovane non volesse rubare e che probabilmente è salito sull'impalcatura perché ubriaco. I militari ritengono poco attendibile questa versione. Saranno, comunque, le analisi del sangue a stabilire, l'eventuale assunzione di alcol o stupefacenti. La prognosi del giovane resta riservata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere