Regione ancora bocciata su caccia storno

Lac-Lav-Enpa, 3/a sconfitta per Liguria a Tar e Consiglio Stato

"Resta bloccata, ma non si era in pratica mai aperta", la caccia in deroga allo storno, che la Regione Liguria aveva deliberato a giugno, affinché venisse effettuata tra il 24 settembre e il 15 dicembre 2017. Lo annunciano Lega abolizione caccia, Ente nazionale protezione animali e Lav spiegando che "il Consiglio di Stato, con ordinanza collegiale della 3º Sezione pubblicata oggi, ha confermato la sospensione della caccia in deroga allo storno, già imposta col decreto cautelare urgente del presidente di sezione del cds del 20 ottobre, e prima ancora con l'ordinanza del Tar Liguria dello scorso 22 settembre 2017, che affermava che 'l'istruttoria della Regione Liguria non evidenzia il pericolo di gravi danni all'agricoltura da giustificare il prelievo in deroga'".
    E' la "terza sconfitta in poche settimane per la Giunta Regionale della Liguria" dicono le associazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere