Ruba un quintale di olive, arrestato

Ai poliziotti ha detto: "Credevo fossero piante abbandonate"

 Un disoccupato francese di 42 anni, da tempo residente in provincia di Imperia, è stato arrestato dalla polizia, perchè sorpreso a rubare olive in frazione Poggi. Ne aveva già oltre un quintale. E' stato il proprietario dell'oliveto a segnalare il caso alla polizia. E' emerso che il ladro aveva precedenti specifici in diverse parti d'Italia.
    L'uomo è stato sorpreso mentre "batteva" gli olivi, dopo aver steso le reti per la raccolta. Cassette e secchi pieni di olive sono stati trovati nel bagagliaio della sua auto. Al momento dell'arresto l'uomo ha provato a giustificarsi dicendo che riteneva le piante abbandonate. Si tratta dell'ennesimo furto nelle campagne imperiesi. Nelle ultime settimane, sono state depredate diverse campagne coltivate a pitosforo e verde ornamentale, tanto che la Confederazione Italiana Agricoltori ha annunciato di voler incontrare il prefetto per studiare strategie che possano arginare il fenomeno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere