Migranti a Multedo, proposti 25 e non 50

Garassino: Se ne trovo uno che chiede elemosina lo prendo calci

 A Multedo non 50 migranti ma subito, in via sperimentale, 25 per un mese. E' la proposta della Curia e del cardinale Bagnasco avanzata nell'incontro svoltosi in Comune fra il sindaco Bucci, abitanti del comitato di Multedo, Municipio Ponente e prefettura. Gli altri 25 migranti destinati a Multedo rimarranno per ora al seminario del Righi. La convinzione di don Giacomo Martino responsabile ufficio Migrante è che gli abitanti quando conosceranno di persona i migranti accetteranno anche l'arrivo degli altri 25. Per l'assessore leghista alla Sicurezza del Comune di Genova Sergio Garassino, invece, per i 25 esclusi da Multedo si deve trovare una soluzione fuori Genova. "Questa mediazione accontenta tutti - ha detto Garassino - ma se trovo un migrante che chiede l'elemosina lo prendo a calci". La proposta di dimezzare i migranti destinati all'ex asilo di Multedo sarà presentata nelle agli abitanti del quartiere. Se verrà accettata comune, prefettura e abitanti si rincontrerano entro martedì per ratificata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere