Evita posto controllo, aveva 1 kg eroina

Inseguimento in serata a Ventimiglia, preso cittadino albanese

Aveva con sè un chilo di eroina in due panetti Dritan Mehmetaj, il cittadino albanese di 28 anni, in possesso di falsi documenti romeni, arrestato al termine di un lungo inseguimento, partito dall'autostrada dei Fiori e terminato alla fine della passeggiata a mare di Ventimiglia ieri sera. Tutto ha avuto inizio dalle parti del casello di Castellaro dell'A10, tra Sanremo e Imperia, quando una pattuglia della polizia stradale ha fatto segno all'uomo di entrare nell'area di servizio. Quando un agente si è avvicinato al finestrino per chiedere i documenti, il ventottenne ha ingranato la prima ed è fuggito a tutta velocità in direzione del confine. Dopo aver percorso alcune decine di chilometri, giunto alla barriera autostradale di Ventimiglia, vistosi ormai braccato, l'uomo ha imboccato lo svincolo contromano ed è uscito in città. L'inseguimento è proseguito fino al lungomare dove il ventottenne ha abbandonato il veicolo, proseguendo la corsa a piedi, ma alla fine è stato preso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere