Musicista di strada multato a Sanremo: Fusi, presa cantonata

 "Hanno preso una cantonata.  Mi hanno contestato la vendita abusiva di materiale audio senza neppure sapere che quelle norme non sono applicabili perché ho esposto opere del mio ingegno alla legge regionale del 2007 non necessitano di autorizzazioni amministrative". Lo ha detto il clarinettista Marco Fusi dopo l'incontro con il suo legale, l'avvocato Marco Di Domenico commentando la multa da 5 mila euro ricevuta dalla polizia municipale di Sanremo perché vendeva i propri cd e suonava a pochi passi dall'Ariston.
    "Pur apprezzando l'intervento del sindaco Alberto Biancheri - ha detto Fusi - non ho ricevuto alcuna comunicazione di annullamento della sanzione. Ma sono sicuro che, come avvenuto in passato, verrà dimostrata l'illegittimità del provvedimento sanzionatorio". L'avvocato Di Domenico sta già istruendo la relativa opposizione al provvedimento che sarà presentata prima in via amministrativa poi giudiziaria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere