Modigliani: curatore mostra Chiappini tra gli indagati

Le accuse sono falso di opere d'arte, truffa e ricettazione

Tra gli indagati per i presunti falsi quadri di Modigliani c'è il curatore della mostra a Palazzo Ducale Rudy Chiappini. I reati contestati ai tre indagati per i presunti falsi di Modigliani esposti fino a oggi a Genova sono falso di opere d'arte, truffa e ricettazione. Il sequestro delle 21 opere, la metà di quelle che facevano parte della mostra, è finalizzato a una serie di rilievi scientifici che saranno eseguiti la prossima settimana. Verranno tra l'altro prelevati campioni delle opere di cui poi saranno analizzati i pigmenti per risalire alla datazione corretta dell'opera.
    Secondo quanto trapela da palazzo di giustizia, anche l' esperta Isabella Quattrocchi, nominata dai pm che indagano, avrebbe sollevato forti dubbi circa la veridicità delle opere in questione. In precedenza, una esperta incaricata dai carabinieri, Mariastella Margozzi, aveva confermato la tesi di Carlo Pepi, il collezionista d'arte toscano che aveva presentato un esposto al riguardo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere