Ilva: Laghi,Genova e Taranto cresceranno,ok piano ambientale

'Nessun dipendente verrà abbandonato'

 "Am Investco non è un imprenditore di breve termine, ha interesse ad eseguire il piano industriale e quello ambientale": lo ha detto il commissario straordinario Ilva Enrico Laghi in una tavola rotonda su Ilva, nell'ambito del 'Progetto acciaio', promosso dall'assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, a villa Bombrini. "C'è la volontà di rimanere non di uscire, una volontà di permanenza non di disinvestimento - ha ribadito Laghi - Il piano Mittal prevede investimenti in impianti di zincatura, l' utilizzo di tecnologie innovative per catturare mercati come automotive o il packaging che consentono marginalità che ci fanno stare tranquilli". Genova e Taranto saranno poli centrali per Am Investco Italy, "si svilupperanno Taranto e Genova insieme, perché la produzione è da ciclo integrale, utilizzando tecnologie consolidate anche per la tutela ambientale".
    A proposito dei 2,5 miliardi di investimenti per il piano ambientale, Laghi ha specificato che "è stato appena presentato un piano ambientale dagli imprenditori che verrà pubblicato nei prossimi giorni" e a proposito dell'occupazione Laghi ha ribadito che "non ci saranno dipendenti senza reddito e senza sostengo, nessuno verrà abbandonato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere