Migrante muore travolto da treno

Incidente a Ventimiglia, secondo caso in tre mesi

Un migrante è morto lungo la ferrovia che porta in Francia. E' stato travolto da un un treno regionale francese della Sncf diretto in Italia.
    L'incidente è avvenuto stamani a Ventimiglia, all'interno della galleria Dogana, l'ultima prima del confine con la Francia. La vittima era insieme ad altri stranieri. A dare l'allarme il macchinista del convoglio. E' il secondo migrante, in tre mesi, che muore in questo modo in territorio italiano lungo la linea Ventimiglia-Mentone.

L'altro episodio è avvenuto il 23 dicembre scorso, vittima un algerino di 25 anni. Sempre lungo la ferrovia c'è stato anche un ferimento, il 5 agosto scorso, quando a essere investito fu un giovane africano che si era staccato da una manifestazione 'no border'. Migranti diretti in Francia muoiono, investiti, anche sull'autostrada: il 7 ottobre scorso sulla A10 la vittima è stata una ragazza eritrea di 17 anni e il 23 ottobre, già in territorio francese, sulla A8, era morto un diciottenne sudanese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere