Salta accordo Ucina-Nautica Italiana

Niente fondi dal Governo per Salone e altri eventi

 Non si ricuce lo strappo tra Ucina e Nautica Italiana, le due associazioni di settore. In un estremo tentativo di mediazione, il sottosegretario allo Sviluppo Ivan Scalfarotto, al termine di un incontro di due ore e mezzo ieri a Milano, aveva concesso 24 ore di tempo alle parti per trovare un punto d'incontro. Il governo, secondo quanto si apprende, si sarebbe impegnato a concedere fondi sia al Salone di Genova di settembre (un milione e mezzo), organizzato da Ucina, sia al nuovo evento di Viareggio, previsto in maggio e targato Nautica Italiana, senza pretendere una riunificazione fra le associazioni ma in cambio di un reciproco riconoscimento e di una disponibilità a collaborare. Ma allo scadere del termine l'accordo non è arrivato e quindi sfumano anche i finanziamenti governativi. Nella situazione di stallo venutasi a creare, Fiera di Genova si dice disponibile a essere interlocutore del Ministero dello Sviluppo Economico per la realizzazione del Salone di Genova 2017 come fatto dal 1962 al 2013.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere