Pusher on demand fermati a Sarzana

'Ricevevano' i clienti solo su appuntamento, un arresto

(ANSA) - GENOVA, 26 FEB - Rifornivano di cocaina i clienti su appuntamento per non dare nell'occhio ma le 'voci' del paese li avevano già inquadrati tanto che la Guardia di finanza, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare ha arrestato lui, marocchino residente a Sarzana e un secondo pusher trovato con alcune dosi di cocaina addosso. Alla donna è stato imposto l'obbligo di dimora Per ricostruire il modus operandi la Finanza ha interrogato decine e decine di clienti. I due, lui nullafacente e lei ambulante, prendevano appuntamento per telefono poi rifornivano di coca i clienti nei luoghi prescelti. Lo spaccio avveniva a Sarzana, in Val di Magra e in Toscana. Durante le perquisizioni dell'abitazione e personali è stato trovato un ingente quantitativo di cocaina e individuato anche un terzo marocchino che nascondeva droga e un clandestino. L'operazione ha permesso inoltre di trovare circa 35 mila euro in banconote di diverso taglio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere